23/04/14  - Disturbo del comportamento - Mente e cervello

23 aprile 2014

Disturbo del comportamento





Domanda del 23 aprile 2014

Domanda: Disturbo del comportamento


Domanda di Mente e cervello, inviata in data 23 aprile 2014.

Buongiorno. Mia madre soffre da sempre di disturbo bipolare, più altre patologie tra cui il diabete. Le patologie di cui soffre sono regolarmente monitorate. Prurtroppo da circa un mese ha cominciato ad avere strani comportamenti del tipo di raccontare eventi che non sono accaduti (avere incontrato in giornata la sorella) o che sono accaduti in passato ma come se li avesse vissuti di recente. Pronuncia frasi senza senso. Nell'ultima settimana non mangia più, pur non rifiutando il cibo. Dice di avere fame ma quando comincia a masticare sputa il cibo o lo vomita perchè dice che il cibo è amaro o disgustoso. E' talmente debilitata da non reggersi in piedi ed ha un forte tremore alle mani. E' ricoverata, ma la stanno seguendo per solo per l'aspetto del metabolismo, ma nulla circa lo stato del cervello. Alla sua dimissione vorrei rivolgermi ad uno specialista per verificare eventuali cause quali alterosclerosi, demenza senile, alzaimer, tumori ecc.. Mi può dare un consiglio sul tipo di specialista da contattare o struttura pubblica o privata specializzata. Mia madre vive in Campania, in provincia di Avellino, ma io vivo e lavoro a Roma e sarei disposto a consultare uno specialista qui da me. Grazie
Risposta del 25 aprile 2014

Risposta di MARCO PAOLEMILI


Deve rivolgersi ad un neurologo o ad uno psichiatra che si occupi di malattie degenerative e demenze. Dovrà fare delle indagini come risonanza magnetica, test neuropsicologici e altro che sarà necessario in corso di valutazione. Esistono anche centri pubblici (centri UVA ), ambulatoriali o day hospital, che sono rivolti alle valutazioni delle demenze, solitamente presenti nelle asl o negli ospedali.


Dott. Marco Paolemili
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)

Il profilo di MARCO PAOLEMILI
Risposta del 26 aprile 2014

Risposta di EDOARDO GENTILE


Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista neurologo che possa valutare meglio il caso ed eventualmente indirizzarla all'Unità Valutativa Alzheimer di competenza.


Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
Torino (TO)

Il profilo di EDOARDO GENTILE
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Telelavoro: pregi e difetti
Mente e cervello
15 novembre 2017
News
Telelavoro: pregi e difetti
A passo di danza si invecchia meglio
Mente e cervello
09 novembre 2017
News
A passo di danza si invecchia meglio