28/04/13  - Dolore ghiandola mammaria - uomo - Salute maschile

28 aprile 2013

Dolore ghiandola mammaria - uomo





Domanda del 28 aprile 2013

Domanda: Dolore ghiandola mammaria - uomo


Domanda di Salute maschile, inviata in data 28 aprile 2013.

Gentili medici,
vi scrivo chiedendovi cortesemente la vostra opinione in merito ad un problema di cui soffro da alcuni mesi. Innanzitutto mi presento, mi chiamo Alessandro, sono un ragazzo di 24 anni ed attualmente vivo in Belgio. Circa un paio di mesi fa ho cominciato ad accusare un lieve dolore al capezzolo sinistro, con ringonfiamento dello stesso. Al tatto è inoltre percepibile una specie di "noduletto" che se stimolato tende ad ingrossarsi ancor di più. Preoccupato da questa situazione, ho avuto modo di sottopormi ad una ecografia in Italia il cui referto è il seguente:
"In sede sotto-areolare sinistra si osserva la presenza di tessuto ipoecogeno con aspetto di pseudo-masserella a margini sfumatidelle dimensioni di 20x7x10 mm circa che dissocia i lobuli adiposi ipodermici.
Il reperto è riferibile in prima ipotesi ad area focale di flogosi edematosa subacuta. Utile monitoraggio clinico - ecografico"

Purtroppo, a causa di impegni lavorativi, sono dovuto tornare in Belgio con urgenza, e non ho avuto modo di sottoporre tale
referto all'attenzione del mio medico. Pertanto vi chiedo se gentilmente potreste darmi delucidazioni a riguardo. In
particolare:

- Di cosa si tratta?
- Come devo comportarmi? sono necessari ulteriori controlli? Se si, quando?
- Il dolore va pian pian intensificandosi, impedendomi addirittura di dormire supino la notte. E' raccomandabile qualsiasi tipo di trattamento?
- Faccio molto sport: è consigliabile smettere per via di questo problema? (tra l'altro, ho notato che dopo ad esempio una
mezz'ora di corsa, il capezzolo riassume un apparenza "normale", per poi ingrossarsi nuovamente entro un paio d'ore)

Sperando di essere stato chiaro a riguardo della mia situazione, confido in una vostra risposta.
Vi ringrazio in anticipo e porgo i miei più cordiali saluti,

Alessandro
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti