18/10/08  - Dolori dentro il costato a sinistra - Stomaco e intestino

18 ottobre 2008

Dolori dentro il costato a sinistra





Domanda del 18 ottobre 2008

Domanda: Dolori dentro il costato a sinistra


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 18 ottobre 2008.

Salve,avrei bisogno di un vostro consulto. Da agosto ho dei dolori dentro il costato sinistro. La mia dottoressa mi ha fatto fare un'ecografia all'addome ed è risultato tutto nelle norma.I dolori continuavano ed ho ripetuto l'esame ecografico(questa volta con la preparazione)ma continua ad essere tutto apposto.L'unica cosa presente è l'abbondanza di forte meteorismo.Mi ha prescritto NORMIX 200 mg per una settimana(preso senza nessun miglioramento). Le analisi del sangue sono buone(a parte questi due valori:neutrofili 44.7 bassi e i monociti 12.8 alti.Il resto e cioè globuli bianchi,linfociti,eosinofili,basofili,globuli rossi,emoglobina,ematocrito,mcv,mch,mchc,piastrine,reticolociti,v.e.s.,azotemia,creatinina,got/ast,gpt/alt,gamma-gt,proteine totali,albumine,alpha1,alpha2,beta globuline,gamma globuline,proteina c reattiva,analisi delle urine completo e analisi sangue occulto nelle feci sono nella norma. Ora ho un'ernia iatale ed esofagite da riflusso diagnosticata 10 anni fà. La mia dottoressa mi ha prescritto un'esofagografia. Secondo voi questo dolore che avverto diaciamo dalla bocca dello stomaco e si irradia per sino alla base delle costole a sinisra (anche internamente) è un problema legato a problemi gastrointestinali?Oppure potrebbe essere legato a problemi ai polmoni? I raggi al torace lì ho fatti in data 28/03/2008 ed era tutto nelle norma(il mio medico mi ha detto che non vuole farmeli ripetere per le troppe radiazioni). Ringrazio anticipatamente e rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Risposta del 21 ottobre 2008

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Penso proprio che i suoi disturbi siano correlati all' Ernia iatale e al reflusso. L'esofagografia in questi casi serve poco : è utile constatare la situazione della mucosa esofagea, che si deve fare con l'esofago-gastro-duodenoscopia. Ciò, per decidere la terapia corretta, che probabilmente consisterà nell'assunzione quotidiana di un farmaco chiamato inibitore di pompa.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)



Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
Notizie
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Stomaco e intestino
15 settembre 2017
Notizie
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada