23/02/08  - Dolori diffusi forse da somatizzazione - Allergie

23 febbraio 2008

Dolori diffusi forse da somatizzazione




Domanda del 23 febbraio 2008

Domanda


Buonasera dottore. Intanto complimenti per il suo sito che permette di informarsi e di avere un consulto gratuito. Allora io sono una ragazza di 24 anni e da 4 anni soffro dei piu svariati dolori. Sono stata male da un giorno altro con fortissime vertigini, nausea, brividi e impossibilità di stare ferma... col passare del tempo le vertigini, dopo circa 8 mesi sono passate e intanto ho effettuato elettroencefalogramma, visita otorino e visita neurologo. Tutto in regola. Il mio problema però consiste nel fatto che ogni giorno ho un male diverso. Oggi magari mal di testa, domani mal di stomaco, poi mal di pancia, oppure nausea. Sempre un male diverso e che insorge da un momento all'altro. E poi ci sono stati 3 episodi di dolori molto forti che mi hanno costretta ad andare al pronto soccorso: uno per dolori fortissimi all addome, uno per mal di testa fortissimo e uno per dolori al petto. Ho effettuato nei 4 anni i seguenti esami: 2 gastroscopie (piccole petecchie nello stomaco, una piccola ernia jatale da scivolamento e lieve gastropatia), 1 colonscopia (negativa), tac all addome (negativo), 4 ecografie addome completo e intestinale (negativo), elettrocardiogramma (negativo), 1 ecografia transvaginale (negativo), esami del sangue precisamente: esame emocromocitometrico, glucosio, GOT, GOP, colesterolo, tribgliceridi, bilirubina, titolo antistreptolisinico (che è l'unico superiore 232 e dovrebbe essere inferiore a 200), proteina c reattiva, reuma test, streptozyme, ves, albumina, proteine totali, fibrinogeno, THS, tiroxina libera, prolattina, DEAS, cortisolo, ACTH, delta 4 androstenodione, glicemia, azotemia, creatinina, esame feci e urina. Tutto negativo. Il problema è che io continuo a stare malissimo. Sto seguendo anche una terapia psicologica in quanto i miei medici dicono che somatizzo lo stress e per quello sto male. IO ora vorrei sapere da lei, cosa mi consiglierebbe di fare. Non so davvero piu che strada seguire e cosi sinceramente non vivo piu. Cordiali saluti. E. di Asti (PIemonte)
Risposta del 28 febbraio 2008

Risposta di GIAMPAOLO ADDA


Gentile Signorina, il suo è un caso che merita molta più attenzione che le poche righe a disposizizone in questo sito. certo potrebbe trattarsi di "stress" e inq uesto caso una cura in ottica PNEI le sarebeb molto utile ma sarebeb interesasnte anche verificare la possibilità di una candidosi intestinale ad esempio. in oltre quanta acqua beve al giorno? Non le posso essere utile più di tanto senza avere visitato il paziente mi spiace . Dr Giampaolo Adda Milano

Dott. Giampaolo Adda
Medicina generale convenz.
Pubblica amministrazione
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina dello sport
MILANO (MI)



Il profilo di GIAMPAOLO ADDA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Allergie



Potrebbe interessarti
La prevenzione comincia già nel pancione
Allergie
29 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La prevenzione comincia già nel pancione
Riniti, cause e sintomi
Allergie
09 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Riniti, cause e sintomi
Inquinamento e effetti negativi sulla salute: come difendersi dello smog
Allergie
06 novembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Inquinamento e effetti negativi sulla salute: come difendersi dello smog