14/06/08  - Dubbi - Salute maschile

14 giugno 2008

Dubbi




Domanda del 14 giugno 2008

Domanda


Un paio di mesi fa ho avuto un rapporto orale con una ragazza.Dopo 5 settimane mi sono comparse delle macchie rosse sul glande e per qualche giorno mi si screpolava la pelle del pene.Credevo potesse dipendere dalla circoncisione fatta 3 anni fa.Mi son recato dall'urologo,ma giusto quella mattina le macchie non erano visibili.Mi ha detto che si trattava di una forma infiammatoria e mi ha prescritto alcuni lavaggi con acqua borica.Non mi sento tranquillo perchè continuo ad avere queste macchie ed ogni tanto c'è una puntina di sangue piccola che esce sul glande.Ora sto prendendo degli antibiotici per un problema al dente,magari se si tratta di un fungo o di un batterio potrei eliminarlo.Non vorrei esporre la mia ragazza a qualche brutta cosa.Dall'analisi delle urine o spermacultura credete che possa avere la risposta al problema?O se non dovesse uscire alcuna infezione,di cosa si potrebbe trattare?Queste macchie non sono rosso vivo e dipende dai giorni.Può essere un problema dovuto a stress?Attualmente non sto avendo rapporti sessuali ma le macchie persistono.Una trasmissione dell'HIV potrebbe portare a questo?Mi auguro di ricevere una risposta che escluda quest'ultima cosa.Grazie
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute maschile



Potrebbe interessarti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Salute maschile
17 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
Salute maschile
16 ottobre 2017
Notizie e aggiornamenti
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale