12/12/04  - Dubbio di un medico - Stomaco e intestino

12 dicembre 2004

Dubbio di un medico





Domanda del 12 dicembre 2004

Domanda: Dubbio di un medico


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 12 dicembre 2004.

Esimio dottore,, guarito da un’ulcera duodenale giovanile con l’avvento della cimetidina e della ranitidina, sono sopravvenuti da qualche anno disturbi a carico dell’esofago, che una gastroscopia ha rivelato esente da ernia iatale, ma infiammato.A un lungo periodo asintomatico, da qualche giorno, in seguito a un lutto di famiglia, che mi ha molto stressato, ho cominciato ad avvertire dolori postprandiali simili a quelli dell’ulcera duodenale, senso di gonfiore,borborigmi ,ma senza alterazioni dell’alvo.Ho iniziato a curarmi con Esopral 40, e ora attendo i risultati che ancora, dopo qualche giorno, non giungono.Mi debbo preoccupare secondo Lei?Io temo sempre il tumore, glielo confesso, anche se mangio normalmente e non ho calo di peso.Volendo evitare la gastroscopia, una radiografia sarebbe altrettanto attendibile? In attesa di una Sua risposta,La ringrazio e porgo distinti saluti Franco
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
Notizie
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Stomaco e intestino
15 settembre 2017
Notizie
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada