25/02/11  - Dubbio sulla sicurezza dell'immunglobulina iniettata - Malattie infettive

25 febbraio 2011

Dubbio sulla sicurezza dell'immunglobulina iniettata





Domanda del 25 febbraio 2011

Domanda: Dubbio sulla sicurezza dell'immunglobulina iniettata


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 25 febbraio 2011.

Dietro il consiglio del mio dottore, ho effettuato, in seguito a una ferita causata da un chiodo arruginito, una puntura di tetabulin. Sono stato avvertito sul rischio teorico di contrarre infezioni di qualsiasi genere a causa delle immunglobuline umane contentute nel farmaco. Vorrei sapere se la mia preoccupazione in merito al rischio tali di infezioni è eccessiva, e se sarebbe meglio fare tutte le analisi tra qualche mese per vedere eventuali contagi. Confesso di essere molto preoccupato in mertito.
Risposta del 02 marzo 2011

Risposta di VITO DE CARO


LA PREOCCUPAZIONE E' ECCESSIVA PERCHE' DA TEMPO IL SANGUE DEI DONATORI DA CUI VENGONO ESTRAPOLATE LE IGG VIENE ATTENTAMENTE CONTROLLATO ED EVENTUALMENTE SCARTATO.
DISTINTI SALUTI

a href="http://www.dica33.it/Vito_De Caro?esp=3490" Vito De Caro /a
Medico Ospedaliero
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Patologia clinica
Napoli (NA)


Il profilo di VITO DE CARO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti