19/07/04  - ECCESSIVA SONNOLENZA - Malattie infettive

19 luglio 2004

ECCESSIVA SONNOLENZA




Domanda del 19 luglio 2004

Domanda


UN MIO AMICO, GRANDISSIMO MUSICISTA DI FAMA INTERNAZIONALE, DEVE ESSERE AIUTATO !!! OGNI VOLTA CHE SI SIEDE (IN OGNI POSTO) SI ADDORMENTA. DURANTE QUESTO SONNO RESPIRA A FATICA, CON STATI A CADENZA REGOLARE DI APNEA ED IPOVENTILANZIONE. RESPIRA SEMPRE A BOCCA APERTA. CHE COSA PUO' FARE, A CHI SI DEVE RIVOLGERE? GRAZIE
Risposta del 22 luglio 2004

Risposta di MARCO POZZI


Il suo amico deve decisamente dimagrire
!
Il suo disturbo, da quel che ci racconta, sembrerebbe dipendere dalla sindrome di Pickwick (dal nome di un personaggio di Dickens che veniva descritto come affetto da tali disturbi).
Deve rivolgersi ad uno dei centri del sonno che sono un po' in tutta italia.
In questo link trova un po' di indirizzi utili
http://www.irccs.oasi.en.it/unop/sonno/main.htm
Cerchi quello più vicino alla casa del suo amico e gli consigli di andarci


Dott. Marco Pozzi
Medico Ospedaliero
FIRENZE (FI)



Il profilo di MARCO POZZI
Risposta del 28 luglio 2004

Risposta di MARIO DAMBROSIO


Il suo disturbo, dalla descrizione, sembrerebbe dipendere dalla sindrome di Pickwick (dal nome di un personaggio di Dickens che veniva descritto come affetto da tali disturbi).
Deve rivolgersi ad uno dei centri del sonno che sono un po' in tutta italia.
Altro consiglio è intraprendere un programma serio per ridurre il peso corporeo.

Dott. Mario Dambrosio
Specialista attività privata



Il profilo di MARIO DAMBROSIO
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza
Malattie infettive
04 settembre 2017
Notizie
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza