29/09/04  - Ecg - Malattie infettive

29 settembre 2004

Ecg





Domanda del 29 settembre 2004

Domanda: Ecg


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 29 settembre 2004.

ecg:rilevate anomalie della ripolarizzazione ventricolare di non univoca interpretazione,ricovero,ecocardiogramma,test da sforzo negativi entrambi.Ho 28 anni sono una donna non ho mai avuto problemi di salute l'ecg mi è stato fatto in pronto soccorso per un attacco di Ansia di cui soffro gia' da tempo.Mi è stata trovata lieve ipokalemia,era circa un mese che soffrivo di Diarrea ,lieve prolasso e rigurgito mitrale.mi può dire se la ripolarizzazione può dipendere dall' Ansia perche gli stessi dottori si sono e mi hanno fatto preoccupare,mi hanno detto che il mio ecg era quello di un 70enne diabetico,fumatore e con le coronarie partite.Ringrazziando per la futura risposta Lilli
Risposta del 03 ottobre 2004

Risposta di RAFFAELE CANALI


Da quanto scritto Le posso riferire che il suo cuore non e' quello di un diabetico settantenne e che le sue coronarie non sono"partite"...utile e doverosa nuova valutazione cardiologica con tutte le spiegazioni e eventuali "rassicurazioni" del caso.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
DESIO (MI)



Il profilo di RAFFAELE CANALI
Risposta del 13 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Gentile signora, se un diabetico fumatore e con le coronarie "partite" all'età di 70 anni accusasse all'ECG solamente semplici anomalie della ripolarizzazione ventricolare, noi medici anzichè affannarci, come regolarmente avviene, a scoraggiare il fumo di sigaretta e a cercare di prevenire Diabete e danni coronarici prescriveremmo il fumo di sigaretta e incoraggeremmo i pazienti a contrarre il Diabete e a procurarsi i danni coronarici onde trascorrere una serena terza età! A parte lo scherzo (con cui intendevo solo tirarLa un po' su), non vorrei che i Colleghi che si sono espressi in modo così catastrofico abbiano evidenziato altri elementi che Lei ha omesso di riportare. Ad ogni modo si faccia spiegare da loro stessi quali sono i segni che li hanno portati a quella drammatica conclusione e vedrà che non si tratterà, certamente, di semplici anomalie della ripolarizzazione.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti