25/02/08  - Effetti collaterali gravi a seguito di assunzione di fitoterapici - Allergie

25 febbraio 2008

Effetti collaterali gravi a seguito di assunzione di fitoterapici




Domanda del 25 febbraio 2008

Domanda


Sono una ragazza di 28 anni con tendenza trombofilica (aumento del fattore VIII), con in anamnesi un duplice episodio di Infarto polmonare secondario a tromboembolia polmonare a seguito di assunzione di estrogeni (pillola anticoncezionale) all'età di 22 anni. La pillola anticoncezionale è stata immediatamente sospesa dopo la tromboembolia.
La scorsa settimana ho assunto 20 gocce di un preparato fitoterapico preso in erboristeria per curare i disturbi della dismenorrea (soluzione idroalcolica composta di Levistico, Cardiaca, Peonia, Angelica Cinese, Albizzia, Sclarea. Produttore: Fitomedical; nome prodotto: EIS Ciclo - Levisticum), cui è seguito dopo circa due ore un episodio di annebbiamento della vista (macchie opache e luminescenti in movimento nel campo visivo, identificato successivamente come possibile scotoma scintillante) di circa 30 minuti. Vista la mia storia clinica mi sono recata immediatamente al PS oculistico, dove hanno escluso qualsiasi problema di Trombosi legata all'organo ottico, e rinviata al PS generale dove sono state effettuate analisi del sangue e dei valori della coagulazione e una TAC cerebrale, tutti risultati negativi per episodi trombotici. Infine sono stata visitata da un neurologo che ha avanzato l'ipotesi di scotoma scintillante come sintomo di aura emicranica senza Cefalea (senza però avere nessun episodio di emicrania in famiglia e senza aver mai sofferto di emicrania). Questa mattina il cardiologo che mi ha avuto in cura per la tromboembolia polmonare, dopo aver effettuato ECG (valori nella norma), visto il quadro ha ipotizzato come causa del disturbo temporaneo della vista l'assunzione della suddetta soluzione idroalcolica.
Volevo sapere se per caso ci sono effetti collaterali documentati sull'assunzione di questo composto fitoterapico e se in qualche modo questi estratti possano interagire con il mio disturbo della coagulazione o se per caso contengono ormoni?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Allergie



Potrebbe interessarti
La prevenzione comincia già nel pancione
Allergie
29 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La prevenzione comincia già nel pancione
Riniti, cause e sintomi
Allergie
09 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Riniti, cause e sintomi
Inquinamento e effetti negativi sulla salute: come difendersi dello smog
Allergie
06 novembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Inquinamento e effetti negativi sulla salute: come difendersi dello smog