30/06/04  - Ematosi - Malattie infettive

30 giugno 2004

Ematosi





Domanda del 30 giugno 2004

Domanda: Ematosi


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 30 giugno 2004.

Salve,vorrei maggiori chiarimenti sul meccanismo dell'ematosi del nostro corpo e le patologia ad esso associate. Grazie.
Risposta del 12 ottobre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Non è facile sintetizzare evitando un linguaggio troppo tecnico, ma ci proverò. Ematosi si definisce il fenomeno per cui a livello di quella superficie (di ben 80 metri quadri!) rappresentata dagli alveoli (specie di sacculi) polmonari si realizza lo scambio dei gas con relativa "riossigenazione" del sangue che ritorna da tutti i distretti del corpo. Le patologie che ostacolano questo processo possiamo distinguerle in più categorie. Quelle derivanti da ostruzione del circolo sanguigno (trombi, emboli, tumori,ecc.); quelle da diminuzione del tessuto polmonare disponibile per gli scambi (enfisema); quelle causate da danni diretti del tessuto polmonare (tumori, malattie infettive e degenerative): da versamenti di liquidi che interponendosi fra il sangue e l'aria presente nelle cavità alveolari rendono difficoltosi gli scambi (edema polmonare); da scollameti dei foglietti pleurici per immissione di aria (pneumotorace) o liquidi come, ad esempio, sangue (emotorace) da cui deriva una sorta di "scollamento" dei polmoni che si contraggono (atelettasia) e non possono più espandersi per riempirsi d'aria. Spero di essere stato chiaro, anche se, inevitabilmente, incompleto.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti