23/06/04  - EMATURIA - Salute maschile

23 giugno 2004

EMATURIA





Domanda del 23 giugno 2004

Domanda: EMATURIA


Domanda di Salute maschile, inviata in data 23 giugno 2004.

Buongiorno, nelle analisi delle urine di mia madre è stato riscontrato un valore altissimo di eritrociti (150). Non ha altri sintomi e temo che possa trattarsi di un carcinoma al rene o alla vescica o comunque di qualcosa di grave. Purtroppo i miei non danno peso alla cosa e volevo chiederLe se secondo Lei è un sintomo preoccupante o se possa anche essere una sciocchezza. Grazie infinite per l'utilissimo servizio che offrite Francesca Vismara
Risposta del 30 giugno 2004

Risposta di MARCO RABER


Gentile Sig. Vismara
la Sua Mamma presenta un quadro di microematuria monosintomatica. E' chiaro che queste tracce di sangue originano in un punto che può andare dal rene alla vescica. Immagino che Sua Madre sia una persona di mezza età e quindi la prima cosa da escludere è la presenza di un polipo o di una neoplasia della via escretrice urinaria. Altre cause possibili possono essere la calcolosi urinaria e l'infezione asintomatica delle vie urinarie. Ci sono altre cause ma sono molto meno frequenti. La Paziente deve rivolgersi al suo medico curante e sottoporsi ad una visita. In genere le indagini da fare sono sostanzialmente l'urinocoltura, l'esame citologico sul sedimento delle urine del mattino di tre mattine consecutive, l'ecografia dell'apparato urinario. Se non dovesse emergere nulla sarebbe indicata una indagine di secondo livello come l'urografia perfusionale e la cistoscopia (si può fare con strumento flessibile atraumatico).
Se fuma è bene che smetta.
La saluto

Dott. Marco Raber
Casa di cura convenzionata
MILANO (MI)



Il profilo di MARCO RABER
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti