17/06/15  - Emorroidi - Stomaco e intestino

17 giugno 2015

Emorroidi




Domanda del 17 giugno 2015

Domanda


Vi prego aiutatemi. All’età di 19 anni ho iniziato ad avere problemi di emorroidi che fuoriuscivano e provocavano dolore. Da allora ogni volta che vado al bagno devo spingerli nel canale anale ma non hanno più provocato fastidi. Qualche volta ho avuto sanguinamento rosso vivo. Da un mese circa però si sono ripresentati i fastidi dopo tanti anni: bruciore fortissimo, e quando vado in bagno senso di puntura e a volte sanguinamento. Ho preso Bentelan e Prisma per 10 gg e i fastidi sono passati. Ma da qualche giorno sono tornati e sto applicando Proctosedyl pomata. Siccome mio padre ha avuto tumore al retto, c’è il rischio che non si tratti di emorroidi? Che visita devo fare? Chirurgica o anoscopia o rettoscopia? Posso evitare di subire un intervento o è fondamentale? Grazie mille in anticipo
Risposta del 18 giugno 2015

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


E' sufficiente che si faccia fare una richiesta di visita dello specialista proctologo. Deciderà lui il da farsi, con un' anoscopia.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Stomaco e intestino
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici