09/09/04  - Encefalopatia di Biswaugen - Mente e cervello

09 settembre 2004

Encefalopatia di Biswaugen




Domanda del 09 settembre 2004

Domanda


Mia madre prima dei 60 anni ha incominciato a soffrire di disturbi dell'equilibrio, dopo varie ricerche e cure le è stata riscontrata la malattia in oggetto, con progressiva demenza e disabilità funzionali articolari e neurologiche che nell'arco di un decennio l'hanno portata in uno stato vegetativo e successivamente è venuta a mancare. Desidererei sapere se allo stato attuale la malattia è ritenuta potenzialmente ereditaria e/o le prevenzioni/esami da porre in atto a scopo preventivo. Anticipatamente ringrazio.
Risposta del 17 febbraio 2005

Risposta di GIOVANNI MIGLIACCIO


La leucoencefalopatia di Binswanger è una affezione che interessa la sostanza bianca cerebrale e si caratterizza dall'associazione di segni di demielinizzazione e di distruzione parenchimale analoghi agli infarti lacunari. Solitamente è la malattia ipertensiva arteriosa responsabile di tale patologia. Non mi pare che sia una malattia ereditaria e la prevenzione sostanzialmente consiste nell'eliminare fattori di rischio e patologie che possano contribuire o essere causa di elevati valori della pressione arteriosa.

Dott. Giovanni Migliaccio
Specialista in Neurochirurgia
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI MIGLIACCIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Alzheimer, alla ricerca della terapia
Mente e cervello
21 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Alzheimer, alla ricerca della terapia
Anziani, uno su due si sente emarginato dalla società
Mente e cervello
09 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Anziani, uno su due si sente emarginato dalla società
la Sindrome di Asperger
Mente e cervello
02 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
la Sindrome di Asperger