12/12/04  - Epatite c - Malattie infettive

12 dicembre 2004

Epatite c





Domanda del 12 dicembre 2004

Domanda: Epatite c


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 12 dicembre 2004.

una persona affetta da epatite c , può lavorare in una cucina di un ristorante e manipolare cibi? il coniuge di questa persona che non è accertato che abbia contratto la stessa malattia può anch'essa lavorare in cucine publiche?
Risposta del 16 dicembre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Considerato che un conto è quello che ci dice la scienza e un altro è quello che prevedono le normative e premesso
che non sono al corrente di precise normative che regolino un caso come il Suo, Le posso solo dire che, allo stato attuale delle conoscenze, l' Epatite C è accertato che si possa trasmettere attraverso il sangue, ma non esiste alcuna evidenza di trasmissione alimentare. Ne deriva che non "dovrebbero" esistere ragioni ostative per un soggetto affetto da Epatite C a lavorare presso cucine pubbliche.

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza
Malattie infettive
04 settembre 2017
Notizie
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza