22/08/04  - Epistassi - Malattie infettive

22 agosto 2004

Epistassi





Domanda del 22 agosto 2004

Domanda: Epistassi


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 22 agosto 2004.

In seguito ad una Epistassi , ho avuto una emorragia direi "inarrestabile" ho perso in 3 tentativi di pronto soccorso almeno 2 litri di sangue e dopo 5 giorni di tamponi ancora mi cola sangue nonostante la cura (antibiotico+vitaminaK+Tranex 500mg) sono in attesa di bruciatura di un vaso e dagli esami fatti le piastrine sono a 125.000 valore ritenuto dall'otorino nella norma anche se un pò basso. Come mai allora tutta questa emoraggia? l'otorino diceva che il sangue addirittura usciva dal vaso a pressione continua e non pulsante! ho avuto come l'impressione che il mio sangue non coagulava per niente.. che esami e consigli potete darmi?
Vi ringrazio fin da adesso
Cordialmente
Risposta del 01 settembre 2004

Risposta di DOMENICO RESTIFO


se ha eseguito i test coagulativi di base (pt, aptt, fibrinogeno, piastrine e tempo di emorragia) e se nella Sua vita non ci sono stati precedenti di emorragie importanti spontanee o dopo, anche banali, traumi o interventi, può essere tranquillo sulla capacità emostatica del Suo sangue.
Verifichi, inoltre, di non soffrire di pressione alta.
Se quanto appena segnalato è negativo, il problema è locale, quindi di competenza otorinolaringoiatrica.

Dott. DOMENICO RESTIFO
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Il profilo di DOMENICO RESTIFO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti