08/05/13  - Ernia iatale e gastrite antrale - Stomaco e intestino

08 maggio 2013

Ernia iatale e gastrite antrale





Domanda del 08 maggio 2013

Domanda: Ernia iatale e gastrite antrale


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 08 maggio 2013.

Buongiorno, ho 48 anni e ieri mattina ho eseguito gastroscopia, mi viene diagnosticato quanto segue:



ANAMNESI: epigasralgie



ESOFAGO: regolare per decorso e calibro, rivestito da mucosa indenne da lesioni.



CARDIAS: linea Z risalita a 35 cm per ernia jatale.



STOMACO: ampio e ben distensibile. Lago mucoso limpido. Pliche gastriche regolari, appianabili, si eseguono biopsie su mucosa antrale per tipizzazzione istologica e ricerca Helicobacter Pylori.



PILORO: Pervio.



DUODENO: bulbo normoconformato, elastico, rivesito da mucosa rosea, priva di lesioni. seconda porzione duodenale regolare.



CONCLUSIONI: Ernia jatale, Gastrite antrale.



Sono in attesa dell esito definitivo. Il medico mi ha detto di non preoccuparmi, dovrò fare una cura e che vuole vedermi fra 1 anno.



Io sono molto preoccupata. . chiedo a voi la possibilità di una cura definitiva se esiste. .. Ringrazio anticipaamente. Franca.
Risposta del 08 maggio 2013

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Non deve preoccuparsi: se l'Ernia iatale è piccola, non si deve fare nulla. Spesso l'ernia è causa di reflusso con Esofagite, ma non è così per lei: la mucosa dell'esofago viene descritta normale. Nella descrizione dell'esame, l'endoscopista non parla di Gastrite, anzi, dice " pliche regolari "; la cita nelle conclusioni, ma bisognerà vedere l'esame istologico per un commento.




Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Risposta del 09 maggio 2013

Risposta di MAURIZIO QUATRINI


L'esame non evidenzia alterazioni significative del suo stomaco salvo la presenza di ernia jatale ma senza segni di Esofagite. E'utile sapere l'esito dell'esame istologico ma per la ricerca della presenza di Helicobacter pylori che può essere eradicato.
Non sono sicuro che quanto emerso - poco - dal suo esame spieghi il sintomo indicato: forse bisogna approfondire la valutazione anche solo con un colloquio attento con il suo Medico di fiducia.
MQ


Dott. Maurizio Quatrini
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Medicina interna
Milano (MI)

Il profilo di MAURIZIO QUATRINI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
News
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Stomaco e intestino
15 settembre 2017
Focus
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Stomaco e intestino
11 agosto 2017
Le ricette della salute
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”