05/11/04  - Esposizione all'amianto - Malattie infettive

05 novembre 2004

Esposizione all'amianto




Domanda del 05 novembre 2004

Domanda


Ho scoperto ora che circa un anno fà durante la rimozione di materiale coibentante in lana e gesso da tubi del riscaldamento in cantina ho respirato polveri di amianto. sono molto preoccupato per la mia salute e per i miei famigliari che frequntano i locali cantina, suppongo ora contaminati.
Risposta del 09 novembre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Un'esposizione OCCASIONALE all'amianto non è poi motivo di così grande preoccupazione e certamente non più della continua esposizione, per esempio, ai gas di scarico del traffico stradale a cui siamo tutti esposti quotidianamente. Quanto alla cantina se è stata ripulita all'epoca dei lavori ed è sottoposta ad una regolare pulizia periodica le tracce di amianto rimaste saranno sicuramente insignificanti e può tranquillizzarsi anche riguardo ai Suoi familiari. Ciononondimeno ne parli col Suo medico di famiglia che in base al grado di esposizione che gli dvrete riferire dettagliatamente stabilirà se sia il caso di avviare degli accertamenti, cosa che, a naso, mi pare, tuttavia, improbabile.

Dott. vincenzo martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera