05/01/05  - Favismo - Allergie

05 gennaio 2005

Favismo




Domanda del 05 gennaio 2005

Domanda


Mia moglie ha avuto una crisi con tosse in fase iniziale, tremori, brividi, conati di vomito la sera di Natale, forse a causa di qualche alimento. Purtroppo ieri 4/1/05 ha avuto un'altra crisi, per fortuna non sono mai cosi' ravicinate, sempre con brividi e tremori e tosse in fase iniziale. Non aveva ingerito durante il giorno nulla di insolito. Si era solo affaticata per mettere in corserva alcuni chilogrammi di vedura: la cucina e' un suo hobby. I valori della pressione arteriosa, all'inizio della crisi, sono stati 110 di max e 100 di min. E' possibile? Ho sbagliato a prenderla nell'agitazione del momento? Ho iniettato endovena una fiala di Flebocortid 500mg. I tremori sono passati rapidamente e dopo circa mez'ora, i valori pressori risultavano normali: 120/80. Avevo usato il Flebocortid, sempre 500 mg, nella crisi precedente, del giorno di Natale ma senza aver misurato prima la pressione. Domanda: sono i sintomi portati da una crisi emolitica (le urine non erano scure)? La crisi emolitica annulla il differenziale pressorio? Se non e' crisi emolitica una crisi con questi sintomi e' compatibile con affaticamento muscolare? Due anni fa,in occasione di una crisi in atto, i colleghi hanno eseguito tutti gli esami di laboratorio del caso senza trovare niente di anormale: quali altri test posso fare? Grazie. Franco
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Allergie



Potrebbe interessarti
La prevenzione comincia già nel pancione
Allergie
29 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La prevenzione comincia già nel pancione
Riniti, cause e sintomi
Allergie
09 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Riniti, cause e sintomi
Inquinamento e effetti negativi sulla salute: come difendersi dello smog
Allergie
06 novembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Inquinamento e effetti negativi sulla salute: come difendersi dello smog