21/10/04  - Fecondazione assistita - Salute femminile

21 ottobre 2004

Fecondazione assistita





Domanda del 21 ottobre 2004

Domanda: Fecondazione assistita


Domanda di Salute femminile, inviata in data 21 ottobre 2004.

Forse nella prima domanda mi sono espressa male,questo è il secondo tentativo di fecondazione assistita che faccio;ho fatto il transfer dell'embrione il giorno 11/10, il test di gravidanza lo farò il giorno 25/10.I dubbi che mi sono venuti sono:perchè dal giorno del transfer sino ad oggi(21/10)continuo ad avere dolori mestruali?Perchè durante il primo ciclo dopo il transfer mi hanno fatto fare le fiale di Gonasi 2000,e in questo ciclo no? per quanto riguarda il discorso delle ovaie volevo sapere se è normale, come mi è accaduto la prima volta,avere il ciclo a ventotto/trenta giorni?
Risposta del 25 ottobre 2004

Risposta di ROBERTO LAGANARA


Gentile signora, provo a rispondere alle sue domande, che ovviamente le si pongono nei fatidici quattordici giorni di attesa tra il transfert e il test di gravidanza.
I dolori di tipo mestruale non sono significativi; indicano una certa reattività dell'utero e a volte, sottolineo solo a volte, sono indice di un iniziale impianto dell'embrione.
Le fiale di Gonasi che lei ha fatto nel primo ciclo fanno parte del cosiddetto "supporto luteale" che è fondamentale dopo un prelievo di ovociti. Può essere fatto con il Gonasi o con la somministrazione di progesterone, sia per via intramuscolare che sotto forma di ovuli vaginali. Probabilmente durante questo secondo ciclo sta utilizzando il progesterone.
Cordiali saluti e auguri.


Dott. Roberto Laganara
Universitario
PADOVA (PD)



Il profilo di ROBERTO LAGANARA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti