24/08/08  - Ferita a taglio - Scheletro e Articolazioni

24 agosto 2008

Ferita a taglio




Domanda del 24 agosto 2008

Domanda


salve dottore desideravo sapere qualora fosse possibile una risposta al forte dolore che ho sulla mano sinistra, come se avessi degli impulsi e forte scariche eletttriche (senzazione di prendere corrente).da premettere che mi sono tagliato l'arteria e i tendini del braccio che si collega alla mano naturalmente mi hanno operato per questo,ma ora a distanza di 8gg.ne soffro ancora tanto anche al solo pensiero di cio'che mi e successo adesso ho paura di non recuperare la mano anche se faccio piccoli movimenti.grazie per la vostra cortese attenzione.
Risposta del 27 agosto 2008

Risposta di VINCENZO ROLLO


normale conseguenza di ciò che ha subito; l'edema cioè il gonfiore dopo il trauma premono contro il nervo che trasmette queste sensazioni. Usi il ghiaccio per attenuare e per il resto ci vorra pazienza. Mantenga anche la mano in scarico cioè un pò in alto in modo da far defluire, specie quando è a riposo, il sangue

Dott. Vincenzo Rollo
Casa di cura convenzionata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
LECCE (LE)



Il profilo di VINCENZO ROLLO
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Scheletro e Articolazioni



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Attività fisica: le buone abitudini resistono negli anni
Scheletro e articolazioni
03 ottobre 2017
Notizie
Attività fisica: le buone abitudini resistono negli anni
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Scheletro e articolazioni
25 settembre 2017
Notizie
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
Notizie
Troppa Tv mette a rischio la mobilità