02/07/08  - Fistola sacro coccigea - Cuore circolazione e malattie del sangue

02 luglio 2008

Fistola sacro coccigea




Domanda del 02 luglio 2008

Domanda


Buongiorno, mi chiamo Sara e a dicembre scorso sono stata operata per una cisti sacro-coccigea. Qualche mese dopo aver tolto i punti, mi si è formata una fistola e i medici mi dicevano che era solo la ferita che si era riaperta. Così me l'hanno fatta curare disinfettandola e coprendola con una garza. Dopo un periodo non molto lungo la ferita si è chiusa, per poi riaprirsi poche settimane dopo. Sono andata a farmi vedere da altri medici e mi hanno detto che nel frattempo la fistola ha scavato sotto e si è diramata. Da lì fino ad adesso la sto curando tenendo il buco aperto e disinfettando, ma si sta chiudendo di nuovo e la mia paura è che, prima dell'intervento, si dirami ancora di più. é possibile? Perchè bisogna tenere la ferita aperta? e come si svolgerà l'intervento? Grazie, Sara
La domanda è in attesa di risposta.
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Menopausa: vampate e apnee notturne vanno spesso a braccetto
Cuore circolazione e malattie del sangue
07 dicembre 2017
Notizie
Menopausa: vampate e apnee notturne vanno spesso a braccetto
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Cuore circolazione e malattie del sangue
22 novembre 2017
Notizie
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Il sesso non mette a rischio il cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 novembre 2017
Notizie
Il sesso non mette a rischio il cuore