09/11/04  - Fistole perioanale - Cuore circolazione e malattie del sangue

09 novembre 2004

Fistole perioanale




Domanda del 09 novembre 2004

Domanda


In agosto si è aperto un ascesso , ad oggi drena ancora , di conseguenza mi hanno detto che devo sottopormi ad intervento per fistole anale , per cortesia mi fornite informazioni in merito all'intervento e la seguente guarigione di una fistole perionale
Risposta del 18 novembre 2004

Risposta di IVAN SELMI


La risposta non e' facile perche' sono poche le notizie che Lei fornisce. Sappia che si tratta di patologia solitamente benigna, e che l'infiammazione di una ghiandola , che tutti abbiamo, all'interno dell'ano, scava una specie di galleria( fistola) che mette in comunicazione l'interno dell'ano con l'esterno con la conseguente fuoriuscita del pus. La terapia e' chirurgica, raramente guariscono da sole e i tipi di intervento sono vari, non esiste un solo tipo , ma solitamente abbastanza semplici e che fanno guarire la fistola.

Dott. ivan selmi
Medico Ospedaliero
CENTO (FE)



Il profilo di IVAN SELMI
Risposta del 19 novembre 2004

Risposta di ANDREA FAVARA


La fistola perianale richiede una terapia chirurgica.E' fondamentale sapere i rapporti che ha con gli sfinteri per decidere il trattamento piu' adeguato ed evitare l' Incontinenza fecale postopoeratoria.La maggior parte delle fistole guarisce con un piccolo intervento nel giro di qualche settimana. L 'intervento puo essere fatto con diversi tipi di anestesia e, in certi casi, in day surgery senza necessita' di ricovero.Auguri!

Dott. Andrea Favara
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
CANTU' (CO)



Il profilo di ANDREA FAVARA
Risposta del 13 gennaio 2005

Risposta di DOMENICO CORBASCIO


prima di tutto bisogna recarsi da un proctologo per evidenziare se realmente vi è un a fistola , in caso positivo l'unica vera terapia è quella di sottoporsi ad un intervento che varierà a seconda del tipo di fistola ed in base all'intervento ed alla fistola presente il decorso post operatorio sarà estremamente variabile. deve saper che vi sono delle fistole complesse che a volte richiedono più di un trattamento chirurgico diluito nel tempo , mentre altre che nel giro di alcuni giorni dopo l'intervento volgono a guarigione.

Dott. Domenico Corbascio
Medico Ospedaliero
PAVULLO NEL FRIGNANO (MO)



Il profilo di DOMENICO CORBASCIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso