20/02/08  - Fivet o icsi? - Salute femminile

20 febbraio 2008

Fivet o icsi?




Domanda del 20 febbraio 2008

Domanda


buongiorno, ho quasi 40 anni e da sette cerco di diventare mamma. dopo un anno di inutili tentativi mi sono rivolta ad un centro di sterilità che mi ha diagnosticato l'endometriosi. ho fatto in questo centro due inseminazioni senza successo. ho cambiato centro e dopo avermi messo in menopausa per tre mesi, e qindi facendo scomparire le cisti endometriosiche,mi hanno sottoposta ad una fivet. e' stato quindi impiantato un solo embrione(l'unico che si è formato) ma anche questa volta non è andata bene.le chiedo se facendone un'altra, alla mia età e co la mia storia di endometriosi, posso aumetare la percentuale di successo o sarebbe meglio sottopormi ad na ICSI? grazie per la risposta. marypoppins
Risposta del 23 febbraio 2008

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Cara lettrice ,
sono scelte strategiche che purtroppo non possono essere prese in questa sede perchè richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta del suo o meglio del vostro problema. Quello che però posso dirle è che in Italia , dopo l'introduzione della tristemente famosa legge 40 del 2004 , molti centri utilizzano la metodica ICSI allo scopo di evitare scarse o assenti fertilizzazioni.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto