09/11/17  - Gammopatia monoclonale - Cuore circolazione e malattie del sangue

09 novembre 2017

Gammopatia monoclonale




Domanda del 09 novembre 2017

Domanda


Gentilissimi Dottori, Vi contatto per un consulto. Premetto che circa sei mesi fa, a seguito di uno sfogo cutaneo sul volto (tuttora presente), mi sono sottoposta ad un esame del sangue che ha rilevato nell'elettroforesi una componente monolocale IgGKappa in zona gamma con concentrazione pari a 2,6 g/l. Sottolineo che tutti gli altri valori del sangue tra cui beta2 microglobulina e calcio totale erano nella norma e la ricerca di proteina di Bence-Jones nelle urine era risultata negativa. In questo mese, ho ripetuto gli esami completi. I risultati relativi alla concentrazione della componente monoclonale sono pressoché invariati (2,8 g/l). Nel dettaglio l'esame emocromocitometrico presenta tutti i valori nella norma, la VES è di 11 ml (rif60 (rif >60), CALCIO TOTALE 9,8 mg/dl (rif 8,6-10,2), BETA2 MICROGLOBULINA 1,7 mg/l (rif 0,8-2,2), CATENE LEGGERE: KAPPA 390,9 mg/dl (rif 138-375), LAMBDA 113,5 mg/dl (rif 93-242), RAPPORTO KAPPA/LAMBDA 3,44 (rif 1,17-2,93), FERRO 108 ug/dl (rif 37-145), FERRITINA 51 ng/ml (rif 13-150).  ELETTROFORESI SIERO PROTEINE PROTEINE TOTALI 7,1 g/dl (rif 6,4-8,3) Albumina 57,6% (rif 55,8-66,1) Alfa 1 4,0% (rif 2,9-4,9) Alfa 2 10,3% (rif 7,1-11,8) Beta 1 5,7% (rif 4,7-7,2) Beta 2 4,2% (rif 3,2-6,5) Gamma 18,2% (rif 11,8-18,8) Rapporto A/G 1,36  C.M. 3,9%  OSSERVAZIONI: presenza di C.M. IgGKappa in zona gamma avente concentrazione 2,8 g/l IMMUNOFISSAZIONE Ricerca proteina di Bence-Jones NEGATIVA In base a questi valori, ritiene opportuna una visita ematologica? La mia situazione è da considerarsi preoccupante? Potrebbe, inoltre, la componente monoclonale essere una conseguenza del rash cutaneo al volto? Premetto che sono una donna di 48 anni. RingraziandoVi per la disponibilità, Vi auguro una buona giornata.
Risposta del 10 novembre 2017

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente lo specialista le dirà solo di controllare ogni anno l ' emocromo e l ' elettroforesi , ma un suo parere è sempre utile.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Risposta del 12 novembre 2017

Risposta di GIAN PIERO DI BARTOLOMEI


Si tratta di una situazione ben conosciuta, che va seguita nel tempo dallo specialista ematologo.

Dott. Gian Piero Di Bartolomei
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina dello sport
Albano Laziale (RM)

Il profilo di GIAN PIERO DI BARTOLOMEI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Menopausa: vampate e apnee notturne vanno spesso a braccetto
Cuore circolazione e malattie del sangue
07 dicembre 2017
Notizie
Menopausa: vampate e apnee notturne vanno spesso a braccetto
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Cuore circolazione e malattie del sangue
22 novembre 2017
Notizie
Camminare, il segreto per una vita più lunga e in salute
Il sesso non mette a rischio il cuore
Cuore circolazione e malattie del sangue
20 novembre 2017
Notizie
Il sesso non mette a rischio il cuore