21/02/13  - Gastrite? Reflusso? - Stomaco e intestino

21 febbraio 2013

Gastrite? Reflusso?





Domanda del 21 febbraio 2013

Domanda: Gastrite? Reflusso?


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 21 febbraio 2013.

Premetto che ho avuto questo disturbi dopo aver preso dgli integratori a base di cola e mate.

Descrivo i sintomi:
- calore allo stomaco improvviso con vampate di calore in tutto Il corpo
- bruciore e gonfiore dello stomaco
- gonfiore e bruciore alla bocca dello stomaco. Sento come se avessi un nodo o una lacerazione
- gonfiandosi lo stomaco sento l'aria premere ma non riesco a digerirla e mi gira la testa. Vertigini e nausea.
- quando riesco ad eruttare ho finalmente un po di sollievo ma continuò bruciore. Ed erutto molta molta aria.

Questi sintomi compaiono a stomaco vuoto oppure anche dopo aver mangiato, specialmente se vado in bagno e mi libero l'intestino. È anche nelle situazioni di stress, ad esempio sul lavoro. Lavoro in cassa ad un supermercato. In piedi e al freddo, e spesso in situazioni di ansia e fretta. O a dover fare i conti con le continue lamentele dei clienti. Diciamo che mi capita spesso di essere sito pressione ed ho notato che i sintomi peggiorano.
Sto cercando di mangiare leggero, riso in bianco, tacchino, etc.

Se avverto il bruciore e mangio del pane in un primo momento ho mal di stomaco, poi il dolore scompare o si allevia.
Se premo nella zona sinistra (dove il bruciore è più forte e dove sembra bloccarsi l'aria - che corrisponde alla parte esattamente sotto la la gabbia toracica)) non sento dolore ma sollievo.

Avendo già sofferto di reflusso ho sentito il medico e ripreso la terapia con pantoprazolo 20mg una volta al giorno, a digiuno. Ma non sembra fare assolutamente nulla ed oltre tutto precedentemente non avevo bruciori e fastidi così forti. Avevo solo un po di fastidio ed eccessiva eruttazione. Per questo ho dubbi sulla diagnosi. Non può essere gastrite?
Oltre al pantorazolo prendo psyllogel fibra per il colon, avendo sofferto di colon irritabile. Anche quest'ultimo medicinale mi aiuta molto, ingerendo lo mi da immediatamente una sensazione di sazietà e soprattutto sembra "aprire" quel nodo che ho alla bocca dello stomaco. Aiuto!
Risposta del 23 febbraio 2013

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Sono d'accordo sulla terapia com quel farmaco e quella fibra. Solo, chiederei al suo medico se non è il caso di fare un ciclo con 40 mg ( che è la dose normale per l'adulto ) invece di 20 e di aggiungere uno dei prodotti contro il meteorismo, come per es. il simeticone.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Stomaco e intestino
28 settembre 2017
News
L’intestino irritabile si cura con la dieta personalizzata
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Stomaco e intestino
15 settembre 2017
Focus
Reflusso acido? Ecco la giusta alimentazione per tenerlo a bada
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”
Stomaco e intestino
11 agosto 2017
Le ricette della salute
Fusilli di kamut in crema di basilico e dadolata “caprese”