15/08/04  - GESTOSI - Salute femminile

15 agosto 2004

GESTOSI




Domanda del 15 agosto 2004

Domanda


Vorrei sapere se un ginecologo è normalmente tenuto ad informare una sua paziente in gravidanza dell'esistenza della patologia "gestosi", in modo tale che la paziente stessa possa eventualmente riconoscerne i sintomi tempestivamente ed avvisare il medico di eventuali "anomalie" altrimenti ritenute "normali in quanto in gravidanza" (mi riferisco nello specifico agli edemi ai piedi, per esempio). Esiste un protocollo del Ministero della Salute a riguardo?
Grazie molte per una cortese risposta.

La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale