09/09/04  - Gonfiore alle gambe provocato dall'afa e dall'umidità - Malattie infettive

09 settembre 2004

Gonfiore alle gambe provocato dall'afa e dall'umidità





Domanda del 09 settembre 2004

Domanda: Gonfiore alle gambe provocato dall'afa e dall'umidità


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 09 settembre 2004.

Buongiorno gentilissimi dott./sse, tempo fa Vi scrissi per un disturbo alle gambe, precisamente un gonfiore, non solo percepito, ma anche visibile, che compariva soprattutto d'estate.
Siamo giunti alla fine della stagione estiva e posso ora affermare con sicurezza che il fastidioso ed insopportabile gonfiore si presenta esclusivamente quando l'afa e l'umidità raggiungono livelli molto alti.
A fronte di questo dato cosa potete dedurne? Posto che ora il problema non è più presente, viste le temperature più contenute, è comunque opportuno che io esegua un eco-doppler ai vasi degli arti inferiori?
Distinti saluti
Risposta del 12 settembre 2004

Risposta di SALVATORE FERRARA


Con il caldo si ha una vasodilatazione, così le vene delle gambe dilatate non riescono più a trattenere i liquidi. Si crea una cattiva circolazione venosa. La conseguenza è il gonfiore delle caviglie. Sarebbe utile fare un esame doppler per vedere se esiste una sindrome varicosa, cioè per vedere se sono presenti varici che possono dare una insufficienza venosa. Il rimedio è camminare soprattutto nelle ore serali, tenere le gambe sollevate, bagnare le gambe con docce fredde, non stare seduti per lungo tempo, non stare d'estate con le gambe al sole.

Dott. Salvatore Ferrara
Medicina generale convenz.



Il profilo di SALVATORE FERRARA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti