03/06/08  - HCV  CRONICA GENIOTIPO 2A - Malattie infettive

03 giugno 2008

HCV CRONICA GENIOTIPO 2A




Domanda del 03 giugno 2008

Domanda


Egregio dottore, mia moglie HCV CRONICA GENIOTIPO 2A dopo 2 cicli di interferone è, da due anni, negativa al virus. Vorrei sapere se dopo la negatività al virus deve essere considerata come affetta, ancora, da HCV o come guarita del tutto e quindi ex ammalata di HCV. La ringrazio anticipatamente. P.S. Il fegato è sempre malato o guarito del tutto?
Risposta del 06 giugno 2008

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Attualmente non mi risulta che vi sia alcuna possibilità clinico-laboratoristica di assicurare con certezza l'avvenuta eliminazione del virus dell' Epatite C. E' possibile, infatti, che pur non ritrovandone traccia nel sangue continui ad essere presente "integrato in alcune cellule dell'organismo" e possa, in condizioni particolari e per cause non ancora del tutto chiare, riaffacciarsi in circolazione o, magari, essere già in circolo, ma con cariche virali talmente piccole da non essere rilevabili con gli attuali tests di laboratorio di cui disponiamo. Nonostante ciò la Sua signora non va considerata "malata", ma solo una persona che dovrà sottoporsi a regolari controlli la cui cadenza un epatologo potrà indicarLe con più autorevolezza rispetto al sottoscritto. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Combattere l’influenza con la dieta
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino
Malattie infettive
18 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino