29/02/08  - Infertilità - Salute femminile

29 febbraio 2008

Infertilità




Domanda del 29 febbraio 2008

Domanda


Ho 34 anni e da più di un anno sto cercando di diventare mamma! Mi sono sottoposta ai vari esami pregravidanza. Da tali esami è risultato il valore di prolattina (927 mUI/L) più alto dei valori consigliati (112-800) che sto curando mediante uso di PARLODEL. Inoltre dal tampone vaginale eseguito nel mese di Ottobre scorso è risultata una infezione da streptococcus agalactiae che ho curato con antibiotici, come prescritto dalla mia ginecologa. Ho poi ripetuto a distanza di circa 2 mesi il tampone che ha evidenziato un dismicrobismo vaginale che ho curato con una crema vaginale e tantum rosa. La ginecologa mi ha consigliato di effettuare uno sonosalpingografia per verificare l'occlusione delle tube. Ieri mattina ho fatto tale esame con esito non troppo positivo in quanto entrambe erano occluse ma sono riusciti a ripristinare il passaggio alla tuba sinistra. Il medico che ha eseguito tale intervento mi ha detto che questo mese non c'è speranza per un concepimento in quanto sto ovulando dalla parte dell'ovaio destro, ma nei prossimi mesi mi ha detto di provare il più possibile a cercare una gravidanza in quanto dopo qualche mese la stessa tuba potrebbe richiudersi. Ho verificato tramite eco della mia ginecologa che anche lo scorso mese ho ovulato dal lato destro. Tenuto conto di tutto ciò e che inoltre lo spermiogramma effettuato da mio marito non era brillantissimo ( spermatozoi: 30 mil/mil; Forme normali : 30%, Anomalie della testa: 60 %; Indice mobili ovali: 3.15 mil/ml che sta migliorando con una cura di Trental e Kessar iniziata 4 mesi fa) quali possibilità ho di avere una gravidanza naturale nei prossimi mesi? Cosa mi consiglia di fare ? Una inseminazione intauterina è possibile pur avendo solo una tuba libera? Inoltre quali possono essere le cause della occlusione delle tube, lo streptococcus oppure la flogosi che da anni mi trovano durante il pap test di prevenzione tumori ? Grazie per l'attenzione. Cordialità Giovanna
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale