12/11/04  - INFEZIONI E TUMORI - Malattie infettive

12 novembre 2004

INFEZIONI E TUMORI




Domanda del 12 novembre 2004

Domanda


E' DA QUALCHE MESE CHE SENTO ODORE DI MARCIO. QUANDO SOFFIO IL NASO DALLA NARICE DESTRA ESCE UN RESIDUO (MI SCUSI MA E' PROPRIO TIPO SPERMA) DI COLORE GIALLASTRO E DENSO CHE HA UN ODORE DI LATRINA. SOLO DALLA NARICE DESTRA. SONO UN ACCANITO FUMATORE E ORA (2GG) LE HO BUTTATE MA AL MOMENTO NON NOTO ANCORA BENEFICI. SONO STATO DAL DENTISTA PER VERIFICARE CHE NON CI SIA QUALCHE DENTE MARCIO ED IN EFFETTI SONO STATI TROVATI DUE DENTI SENZA RADICI CHE POSSONO DAR LUOGO AL FENOMENO SOPRA DESCRITTO: MA IL DENTISTA MI DICE CHE NON PUO' GIURARCI. HO FATTO DUE MESI FA ECOGRAFIA ADDOMINALE ED ALLA GOLA SENZA RISCONTRO DI GRAVITA' PARTICOLARE: COME FACCIO A FIDARMI??? QUANDO SI TROVA QUALCOSA E' TROPPO TARDI. CONCLUDENTO, LA BOCCA E' MALMESSA, I POLMONI NON STARANNO TANTO BENE E LA GOLA??? STO DISPERATAMENTE CERCANDO DI FARE UN CONTROLLO GENERALE BOCCA/GOLA/TORACE/ADDOME PER FARE IL PUNTO DELLA SITUAZIONE. SECONDO VOI E' POSSIBILE CON UN UNICA SERIE DI ESAMI, UN RICOVERO DI DUE/TRE GG, AVERE RISPOSTE SENZA DOVER INTERPELLARE 50 ESPERTI? POTETE GIA' DIRMI SECONDO VOI A COSA SI RIFERISCE QUELL'ODORE NAUSEABONDO CHE MI STA PERSEGUITANDO? LA PAURA FA 90. CORDIALI SALUTI.
Risposta del 15 novembre 2004

Risposta di VINCENZO MARTUCCI


Non mi pare proprio necessario rivolgersi a 50 esperti. Per il Suo caso è sufficiente un solo otorino! Se la secrezione dipendesse dai denti la emetterebbe anche dalla bocca e non solo dal naso e, per giunta, attraverso una sola narice. Il problema sembrerebbe dunque ben localizzato e facilmente esplorabile con un esame rinoscopico che può, appunto, effettuare un otorino. Intanto potrebbe anche parlarne col Suo medico di famiglia che, probabilmente, Le prescriverà un esame da effettuare sul secreto.

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
UDINE (UD)



Il profilo di VINCENZO MARTUCCI
Risposta del 16 novembre 2004

Risposta di FRANCESCO GEDDA


La sintomatologia che lei riferisce non richiede ricovero, ma impone innanzi tutto una visita otorinolaringoiatrica con endoscopia da eseguire al più presto: gli endoscopi attuali consentono una eccellente visualizzazione della cavità nasale e del faringolaringe senza provocare significativi fastidi, al punto che non è praticamente mai necessaria alcuna anestesia. Solo dopo che la visita ORL sia risultata negativa sarà opportuno approfondire con altri specialisti

Dott. Francesco Gedda
Medico Ospedaliero
TORINO (TO)



Il profilo di FRANCESCO GEDDA
Risposta del 18 novembre 2004

Risposta di ALBERTO ANAV


Esiste un'affezione che colpisce primitivamente il naso chiamata Ozena, che presenta tra le caratteristiche sintomatologiche, il fetore (spece delle croste) e l'abbondante secrezione purulenta. Tale affezione ha un decorso complesso e lungo e la terapia, fondamentalmente locale cambia a seconda della fase alla quale si trova.
E' consigliabile una visita specialistica ORL ed eventuale Rx delle fosse nasali.
Le radici denti ammesso che possano esportare proprie patologie a livello del seno mascellare, pur generando una Sinusite purulenta, darebbero una sintomatologia più "pressante"

Dott. Alberto Anav
Odontoiatra
ROMA (RM)



Il profilo di ALBERTO ANAV
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Malattie infettive
27 novembre 2017
Notizie
Influenza 2017: riflettori puntati sulla vaccinazione
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza
Malattie infettive
04 settembre 2017
Notizie
Vaccinazioni obbligatorie: facciamo chiarezza