03/11/04  - Inr allungato, perchè? - Malattie infettive

03 novembre 2004

Inr allungato, perchè?





Domanda del 03 novembre 2004

Domanda: Inr allungato, perchè?


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 03 novembre 2004.

nel caso di un trauma importante, con notevole sanguinamento ( emoglobina ridotta a 8, circa, in 2-3 ore), un INR del valore di 10 e fibrinogeno 90, possono essere spiegabili con la sola perdita di sangue o sono probabili altre spiegazioni?
Risposta del 08 novembre 2004

Risposta di MARIA DOMENICA SORBO


Cara lettrice,
oltre ad esprimerle il mio dispiacere per quello che le è successo, cerco di spiegarmi io stesaa la genesi dell'accaduto.
Un trauma se pur grave può difficilmente spiegare di per sè, un così grave prolungamento dei tampi di coagulazione a meno che non sia stata indotta dal trauma stesso, la cosiddetta coagulazione intravascolare disseminata con consumo di fibrinogeno. In gener un valore di I.N.R. così elevato è riconducibile ad una ridotta sintesi di fattori cosiddetti vitamina K dipendenti che usualmente vengono prodotti dal fegato.
Ritengo, vista la gravità del trauma, che a questo sia seguito un ricovero ospedaliero e che i sanitari che l'hanno presa in cura le abbiamo spigato il perchè di queste anomalie. Ad ogni buon conto, per evitare o prevenire eventi emorragici in futuro, le consiglio di rivolgersi ad uno specialista esperto in problemi di coagulazione (internista o ematologo).

Mille auguri

Dott. Maria Domenica Sorbo
Medico Ospedaliero
DOLO (VE)



Il profilo di MARIA DOMENICA SORBO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in


Farmaci  |  Esperto risponde  |


Schede patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti