29/11/04  - INTASAMENTO FECALE - Stomaco e intestino

29 novembre 2004

INTASAMENTO FECALE





Domanda del 29 novembre 2004

Domanda: INTASAMENTO FECALE


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 29 novembre 2004.

Gentile Dottore, da circa due mesi, mia madre di anni 58, avverte dei forti dolori addominali. Li descrive come “dolori da parto” e non riesce ad andare di corpo. Il cibo e anche un semplice bicchiere d’acqua le fanno gonfiare lo stomaco. Le riporto brevemente le visite che ha effettuato. · 29.10.2004: PRONTO SOCCORSO OSPEDALE DI VIGNOLA (MO). DIAGNOSI: COLICA ADDOMINALE DA VEROSIMILE INTASAMENTO FECALE. FOSSA ILIACA DX CON BLUMBERG NEGATIVO. SI RICHIEDE RADIOLOGOA ECOGRAFIA ADDOME COMPLETO. URINE NELLA NORMA. · 30.10.2004: OSPEDALE DI VIGNOLA (MO). RIENTRA PER ACCERTAMENTI ECOADDOME TRATTABILE DOLENTE ALLA PALPAZIONE. PROFONDA FOSSA ILIACA DX BLUMBERG NEG. GIORDANO LIEVEMENTE POSITIVO A DX. ALBO STITICO. DIAGNOSI: COLICA ADDOMINALE DX. SI CONSIGLIA COLONSCOPIA. · 12.11.2004: VISITA COLON: L’ESAME ENDOSCOPICO EVIDENZIA I TRATTI COLICI ESPLORATI APPAIONO REGOLARI FINO A LIVELLO CIECO CHE SI ECCETTUA LA PRESENZA DI UNA PICCOLA FORMAZIONE LIPOMATOSA DEL COLON ASCENDENTE SULLA QUALE SI ESEGUONO BIOPSIE. · 26.11.2004: GASTROSCOPIA: SOSPETTA GASTRITE. La domanda che le pongo è: se la gastroscopia e la colonscopia sono risultati negativi, da cosa potrebbe dipendere l’intasamento fecale? Il gonfiore allo stomaco potrebbe dipendere dal pancreas? Le sarei grato se mi desse qualche consiglio utile a risolvere il problema di mia madre. Grazie Giovanni
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti