12/01/16  - Intervento chirurgico idrocele bilaterale - Salute maschile

12 gennaio 2016

Intervento chirurgico idrocele bilaterale





Domanda del 12 gennaio 2016

Domanda: Intervento chirurgico idrocele bilaterale


Domanda di Salute maschile, inviata in data 12 gennaio 2016.

Buonasera Dottore. 3 mesi fa ho subito un intervento per un idrocele bilaterale eseguito con una sola incisione centrale. Intervento perfettamante riuscito, a detta del chirurgo. Passati alcuni giorni dall'intervento ho iniziato a sentire delle fastidiose fitte (tipo punture di aghi e piccoli bruciori) allo scroto che a tutt'oggi persistono. Il chirurgo mi ha detto che potrebbe trattarsi di un nervo "pizzicato" i fase di sutura e che con il tempo dovrebbero scomparire. Ma nonostante 10 gg. di antiinfiammatori (assunti circa 30 gg. fa) e recentissimamente anche una infiltrazione in loco, il fastidio persiste, soprattutto quando cammino. Gradirei sentire in proposito il parere di un esperto. Grazie
Risposta del 14 gennaio 2016

Risposta di ANDREA MILITELLO


Si...purtroppo potrebbe essere una causalgia, la compromissione di una fibra nervosa intraoperatoria. Diamoci tre/sei mesi di tempo prima di tirare le somme

Dott. Andrea Militello
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
Roma (RM)

Il profilo di ANDREA MILITELLO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute maschile



Potrebbe interessarti