08/03/13  - Intestino irritabile - Stomaco e intestino

08 marzo 2013

Intestino irritabile





Domanda del 08 marzo 2013

Domanda: Intestino irritabile


Domanda di Stomaco e intestino, inviata in data 08 marzo 2013.

Gentili medici,

Ho 28 anni, sono magro, fumatore (non accanito) ho sempre avuto un ottimo metabolismo (nel senso che ho sempre mangiato nella norma, non poco né troppo, senza mettere su peso). Da circa due mesi o poco più accuso qualche fastidio intestinale: gonfiore, flatulenza, borborigmi, alternanza stipsi/feci molli. Tutti questi disturbi non sono forti né invalidanti: il gonfiore e l'aria passano nel giro di qualche ora, e non ho dolori né bruciori. Ogni tanto qualche crampo, ma molto lieve e forse normale. Per completare il quadro: non faccio sport, lavoro a casa e quindi ho una vita abbastanza sedentaria, mi muovo badando alla casa e uscendo più o meno tutti i giorni, che sia per commissioni o passeggiate.

Nel corso degli ultimi sei mesi ci sono stati alcuni grossi cambiamenti nella mia vita, quache mese fa sono andato a convivere con la mia fidanzata (prima casa di proprietà, mutuo, trasloco...), non mi reputo una persona ansiosa però un po' di stress si è probabilmente accumulato, e infatti in un paio di circostanze, verso fine anno, mi sono sentito decisamente "stressato". Inoltre, ho cambiato in meglio la mia alimentazione: verdure quasi ogni giorno, perlopiù finocchi, patate, carote, zucchine; frutta ogni tanto, in generale preparazioni più leggere di prima (ho sempre mangiato sostanzialmente solo pasta, carne, pesce, patate e dolciumi, e basta...).

Per venire al punto: se come credo soffro di intestino irritabile, è una forma lieve che posso "accettare" e sopportare, o è bene che non sottovaluti i sintomi e vada da uno specialista per una terapia? Può degenerare come patologia, o può passare da sé (o mal che vada, restare così)?

Grazie
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Stomaco e intestino



Potrebbe interessarti