04/06/02  - Intolleranze e colazione - Alimentazione

04 giugno 2002

Intolleranze e colazione




Domanda del 04 giugno 2002

Domanda


Salve, sono una ragazza di 26 anni, peso 60 Kg e sono alta 1.75. Il mio "problema" è questo: sono intollerante ai latticini e al lievito per cui cerco di starvi lontana in quanto se ne abuso il mio sistema immunitario va a zero e iniziano una serie di disturbi sempre nuovi e vari. La mattina vado a lavoro alle 8.30 e ci resto fino alle 13.30, fino ad ora mangiavo o panino azimo con salumi, o un uovo alla coque, o una macedonia ma ovviamente non posso andare avanti per molto tempo neanche così perchè soprattutto i salumi mi causano comunque dei problemi. Io pensavo di cambiare abitudini e cominciare così: pane azimo con burro e marmellata, una spremuta, un caffè e a mezza mattina uno yogurt. Le sembrerà magari esagerato ma ho bisogno di mangiare tanto la mattina altrimenti mi viene da svenire. Cosa ne pensa? Può andare bene?
Risposta del 10 giugno 2002

Risposta di PATRIZIA MARIA GATTI


La sua proposta per la colazione mi sembra corretta. In ogni caso dato il suo peso, la sua giovane età e le intolleranze, non prenda decisioni autonome, chieda sempre conferma al suo dietologo di fiducia.

Dott. PATRIZIA GATTI
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di PATRIZIA MARIA GATTI
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Alimentazione



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Diabete, la prevenzione arriva in farmacia
Alimentazione
08 gennaio 2018
Notizie
Diabete, la prevenzione arriva in farmacia
Chi comanda tra stomaco e cervello?
Alimentazione
06 gennaio 2018
Notizie
Chi comanda tra stomaco e cervello?
Biscotti di Natale al profumo di cioccolato e cannella
Alimentazione
19 dicembre 2017
Le ricette della salute
Biscotti di Natale al profumo di cioccolato e cannella