26/11/04  - Iperglicemia - Malattie infettive

26 novembre 2004

Iperglicemia




Domanda del 26 novembre 2004

Domanda


salve! dalle ultime analisi risulta una lieve alterazione della glicemia (112 a digiuno). Ho 43 anni, e vorrei sapere quale è l'alimentazione corretta da seguire in questi casi, e in particolare, per quanto riguarda il pane, se ce n'è un tipo consigliato più di altri. grazie per la risposta.
Risposta del 29 novembre 2004

Risposta di CARMINE PERILLO


Il valore della sua glicemia come singolo dato non depone per patologia.comunque nel caso volesse dirimere i suoi dubbi le consiglierei di eseguire una glicemia a digiuno,e,successivamente dopo almeno due ore dal pasto.

Dott. Carmine Perillo
Medico Ospedaliero



Il profilo di CARMINE PERILLO
Risposta del 30 novembre 2004

Risposta di RAFFAELE CANALI


Lei è in sovrappeso,e il lieve rialzo della glicemia deve essere confermato in un secondo esame,per confermare o meno anomalie nel metablolismo glucidico( Diabete ).Le consiglio limitazione di pane,pasta ,farinacei,zuccheri in generale, e grassi;inoltre è importante regolare attivita' fisica,tenendo presente che sono sufficienti 30 minuti al giorno per 5 giorni la settimana di marcia a passo svelto,per diminuire di peso e migliorare l'utilizzazione degli zuccheri.Buona giornata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
DESIO (MI)



Il profilo di RAFFAELE CANALI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Malattie infettive
01 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Corretto uso degli antibiotici, anche uno spot
Combattere l’influenza con la dieta
Malattie infettive
24 gennaio 2018
Notizie e aggiornamenti
Combattere l’influenza con la dieta
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino
Malattie infettive
18 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
L’influenza è alle porte, ma c’è ancora tempo per ricorrere al vaccino