12/12/17  - Ipertensione o no? - Cuore circolazione e malattie del sangue

12 dicembre 2017

Ipertensione o no?




Domanda del 12 dicembre 2017

Domanda


Buongiorno, Volevo porre questo quesito, qualche mese fa ho provato la pressione,da quel momento sto tenendo un monitoraggio settimanale con valori quasi sempre compresi tra 130-140 di massima e 80-90 di minima, con isolati picchi fino a 145-95, i valori di minima e massima non sono mai andati oltre 140-90 Insieme. Ho sottoposto il tutto al mio medico curante che in risposta a questo mi ha detto che non ho nulla, di smettere di provare la pressione una volta alla settimana, e che in buona parte per lui i valori sono alti per un fattore ansioso essendo in cura da poco per ansia con somatizzazione. Io vorrei approfondire con una visita specialistica e agire di conseguenza, ma lui si rifiuta di farmi l’impegnativa. Vorrei capire se la situazione è grave o meno. Trovate corretta la cosa oppure è opportuno che approfondisca? Grazie
Risposta del 14 dicembre 2017

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Sono d' accordo con il suo medico . Non credo che lei abbia bisogno di quel tipo di visita specialistica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne