10/04/15  - Ipertiroidismo da cordarone - Diabete tiroide e ghiandole

10 aprile 2015

Ipertiroidismo da cordarone




Domanda del 10 aprile 2015

Domanda


Ho 68 anni, e soffro da molto tempo di fibrillazioni atriali. il primo episodio a 44 anni e fatto rientrare con Isoptin, il secondo dieci anni dopo e rientrato con Ritmonorm. Da allora episodi sempre più ravvicinati e curati sempre con Ritmonorm. Due anni e mezzo fa per farmi ritornare il ritmo sinusale usarono il cordarone e da allora il dottore me ne prescrisse come terapia di mantenimento 1 pasticca al giorno.
Pensavo che il farmaco ce la facesse a non farmi ritornare la fibrillazione, ma non è stato così: un mese fa nuovo episodio, e nonostante sapessero che avevo preso il cordarone per tutto questo tempo, senza farmi fare gli esami della tiroide, mi fecero ancora il cordarone, due flebo.
Dopo la fine della seconda flebo il ritmo era ritornato sinusale.
Il giorno dopo mi fanno le analisi della tiroide e scoprono un forte ipertiroidismo. A quel punto interviene l'endocrinologo, che attribuisce l'accaduto alle due ultime flebo di cordarone.
Difatti, essendo il farmaco a base di iodio, questo si è accumulato nella ghiandola tiroidea innalzandone i valori.
Riporto i valori riscontrati:
- FT4 38.8 pg/ml
- FT3 5.6 pg/ml
- TSH <0.004 U/ml

L'endocrinologo all'inizio mi ha prescritto 6 pasticche al giorno di tapazole, ma a distanza di 15 giorni nessun esito.
Adesso me l'ha portate a 8 al giorno, facendomi ricontrollare
fra una settimana.
Purtroppo non era neanche passato un mese dall'ultima fibrillazione che due giorni fa nuovo episodio.
Questa volta mai più cordarone e mi hanno fatto rientrare la fibrillazione con la cardioversione.
Ora come cuore sto bene, ma mi aspetto da un momento all'altro di dover ripartire nuovamente per l'ospedale, visto che
la causa delle fibrillazioni è l'ipertiroidismo, che non accenna a diminuire.
Vorrei sapere cosa fare per abbassare questo ipertiroidismo, e per attenuare dei fenomeni molto fastidiosi, tipo agitazione, nervosismo, problemi intestinali, sudorazioni e intolleranza al caldo.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Diabete tiroide e ghiandole



Potrebbe interessarti
Capelli secchi e fragili, oppure pelle calda e arrossata: attenzione alla tiroide
Diabete tiroide e ghiandole
13 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Capelli secchi e fragili, oppure pelle calda e arrossata: attenzione alla tiroide
Diabete e ciclismo: una squadra di professionisti alla Milano-Sanremo
Diabete tiroide e ghiandole
24 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Diabete e ciclismo: una squadra di professionisti alla Milano-Sanremo
Dermocosmetici sicuri senza i perturbatori endocrini
Diabete tiroide e ghiandole
23 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermocosmetici sicuri senza i perturbatori endocrini