27/06/08  - Ipofisi e cisti ovariche - Salute femminile

27 giugno 2008

Ipofisi e cisti ovariche





Domanda del 27 giugno 2008

Domanda: Ipofisi e cisti ovariche


Domanda di Salute femminile, inviata in data 27 giugno 2008.

Tanto per cominciare Buongiorno a tutti! Ho bisogno di alcuni consigli, lastoria è un po lunga spero di riuscire ad essere abbastanza chiara. All'età di 9 anni (menarca a 11) a causa di forti dolori addominali i miei genitori mi hanno portato al PS dove, con un eco pelvica, mi hanno riscontrato delle cisti ovariche e consigliato un controllo ecografico ogni 6 mesi, cosa che ho fatto fino al 1999, quando avevo 16 anni. Da quell'ultima ecografia le "mie cisti" erano cresciute, da un diametro di 2 cm erano passate a 6cm, un mese dopo ho eseguito un'altra ecografia e le cisti erano diventate di 8 cm, mi hanno subito ricoverata e operata. Durante l'intervento ci sono state delle complicanze per cui insieme alle cisti mi è stato anche asportato metà ovaio sia a dx che a sx, e nella fretta di "ricucire" non mi è stato posizionato alcun drenaggio (cosa che ha causato un decorso post-operatorio a dir poco difficile). Dalla biopsia è venuto fuori che era nella cosi detta fase di mezzo o "borderline". In tutti questi anni la mia ginecologa come supporto terapeutico mi aveva prescritto il sinflex forte per calmare i dolori ma dopo l'intervento mi ha fatto iniziare una terapia ormonale (con harmonet) e dopo qualche tempo (circa 1 anno) mi ha fatto fare un controllo ormonale perchè il mio peso era aumentato di circa 20Kg e da li si è accorta che gli ormoni tiroidei erano esageratamente alti, così mi ha cambiato la pillola e mi ha prescritto yasmin. Per qualche anno sono stata abbastanza bene interrompendo periodicamente la pillola e tenendo sempre sotto controllo gli anticorpi della tiroide e l'eventuale formazione di altri cisti, che si ripresentavano ogni volta che interrompevo la pillola per più di tre mesi. Sono riuscita a smettere definitivamente di assumere la pillola solo 1 anno fa e, per fortuna ancora non si sono presentate neoformazioni cistiche, ma a causa di un ciclo più che irregolare e un parente di primo grado con adenoma ipofisario, il mio medico di base mi ha fatto fare un controllo degli ormoni ipofisari e il risultato è stato il seguente: FSH = 30,6; LH = 98,8; ESTRADIOLO = 343,9; PROGESTERONE = 1,75; TESTOSTERONE TOTALE = 0,69; PROLATTINA = 21,4. Questi esami sono stati fatti alla 17° giornata del ciclo. Purtroppo il mio medico di base al momento è in ferie, la sua sostituta è andata nel panico e il mio ginecologo non è libero fino alla fine del prossimo mese. Potete darmi un consiglio? Ve ne sarei molto grata.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Salute femminile



Potrebbe interessarti