18/02/08  - Ischemia lobo sinistro - Mente e cervello

18 febbraio 2008

Ischemia lobo sinistro




Domanda del 18 febbraio 2008

Domanda


Spirito vitale, appassionato e artistico, 80 anni, plurimalata. Scoperto l'ipotiroidismo, un eccesso di eutirox le procurò un infarto sui 50 anni. Giudicata non operabile per coronarie strette, lo è stata 15 anni più tardi e da allora: 3 bypass e pillole di tutti i tipi, per la tiroide, per la circolazione e, da poco, anche per evitarle crisi definite "epilettiche" (3 in 2 anni). Ora, il 14 febbraio 2008, un'ischemia cerebrale (definita in seguito a TAC “devastante”) l'ha colpita, con soccorsi purtroppo giunti solo dopo 8 ore. Non muove la parte destra ed è per lo più assopita. In rari momenti di occhi aperti buttati a sinistra sembra riconoscere, rispondere a carezze, allungare la mano sinistra per toccare anche lei. Rari momenti che tendono a diradarsi nel tempo. Chiedo: Cosa è rimasto della mia mamma? E’ vero che può essere pura immaginazione nostra che ci riconosca? Soffre? E' in pericolo di vita? Dopo un ictus “devastante” cosa è in grado di affrontare il più vitale tra i pazienti ottantenni più acciaccati? Grazie di cuore.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno