18/06/04  - La sindrome di Gilbert - Malattie infettive

18 giugno 2004

La sindrome di Gilbert





Domanda del 18 giugno 2004

Domanda: La sindrome di Gilbert


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 18 giugno 2004.

Circa 15 anni fa ho fatto un epatite B che si e' risolta abbastanza rapidamente nel migliore dei modi, tutti i parametri sono tornati nei valori normali ad eccezione della bilirubina che e' sempre rimasta alta. Periodicamente faccio degli esami per controllare che sia tutto a posto, i valori sono tutti normalissimi ad eccezione della biliribina che e' sempre alta, i miei occhi sono sempre giallini.... I medici (diversi) che in tutti questi anni mi hanno seguito hanno tutti fatto appello a questa sindrome di Gilbert ... probabilmente antecedente all'epatite. Dalla mia esperienza personale, e dai racconti di molti amici, ho la sensazione che questa maledetta sindrome sia in effetti una risposta troppo comune e frettolosa con cui molti medici ti liquidano quando leggono i risultati degli esami. Non e' mia intenzione essere polemico o irrispettoso, ma esiste qualche esame specifico per capire esattamente cosa succede a questa birilubina ed eventualmente accertare la famigerata sindrome? ed eventualmente si puo' curare o fare qualcosa per questi tristi occhi giallastri da malato?
Risposta del 21 giugno 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Non mi risulta che ci sia una terapia adatta, nell'ambito della medicina allopatica. Proverei con l'omeopatia unicista. Probabilmente un dosaggio ben dato di uno dei rimedi riguardanti il fegato (Nux Vomica, Lycopodium, Lachesis, tanto per citare i più probabili) potrebbe aiutarla a ristabilire un po' di equilibrio.
Cordialmente.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti