09/01/05  - Leishmaniosi - Malattie infettive

09 gennaio 2005

Leishmaniosi




Domanda del 09 gennaio 2005

Domanda


Gentili colleghi, sono un medico della provincia di Napoli che ha una figlia affetta da Leishmaniosi viscerale. Ha effettuato in ospedale un ciclo di terapia con ANFOTERICINA B LIPOSOMIALE (AMBISOME), seguito dalla normalizzazione dei parametri di laboratorio. Dopo circa sei mesi dall’inizio di tale terapia ho riscontrato una tumefazione all’angolo mandibolare destro. Facendo un ago aspirato si è accertata la presenza di Leishmanie. La localizzazione è un caso raro per cui, vorrei conoscere il nome di uno studioso, anche straniero, che mi possa dare un consiglio su come affrontare il problema. Vi prego di esaminare la mia richiesta oltre che in qualità di medico, anche come padre. Ringraziandovi anticipatamente per l’interessamento,rimango in attesa di un vostro riscontro. Dott. Antonio Sodano Per qualsiasi informazione e/o comunicazione prego riferirvi al numero di tel 0039-081-8035777 oppure cell. 329-2628605 oppure antoniosodano@tiscali.it
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Malattie infettive
26 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute