18/06/10  - Lombalgia - Scheletro e Articolazioni

18 giugno 2010

Lombalgia





Domanda del 18 giugno 2010

Domanda: Lombalgia


Domanda di Scheletro e Articolazioni, inviata in data 18 giugno 2010.

Da un anno soffro di una lombalgia ribelle a fans e cortisone. Attualmente il dolore (forte) è alla natica dx e abbraccia lateralmente la caviglia. E' presente nel camminare, nello stare sui due piedi e nella "mezza" inclinazione in avanti. Talvolta si associano parestesie. RX rachide lombosacrale : "scoliosi ad ampio raggio sn convessa con lieve torsione dei metameri sul proprio asse longitudinale in rettilineizzazione della fisiologica lordosi. Diffuse, modeste alterazioni spondilosiche e spondiloartrosiche. Anterolistesi di L4 su L5. trofismo osseo conservato." TAC: "In corrispondenza dello spazio discale L5-S1 il disco sporge con una protrusione armonica ad ampio raggio di curvatura. A L4-L5 il disco presenta una protrusione a banda, più accentuata in sede laterale dx. L'effetto compressivo sul sacco durale risulta accentuato per la presenza di un quadro di artrosi interapofisaria, con deformazione ed ipertrofia dei massicci articolari e dei legamenti gialli e conseguente pseudoanterolisteri di L4 su L5. Sono presenti inoltre iniziali manifestazioni artrosiche intersomatiche con apposizioni osteofitosiche a sviluppo anteriore." RM: " L'esame dimostra canale vertebrale di ampiezza normale. La fisiologica lordosi lombare è ridotta. Non si osservano compressioni né alterazioni di segnale a carico del cono midollare. A L2-L3 il disco intersomatico presenta riduzione di segnale e di spessore di tipo degenerativo e deborda lievemente dai margini vertebrali anteriormente. Non si osservano compressioni delle strutture nervose. A L4-L5 disco intersomatco presenta riduzioni di segnale di tipo degenerativo. Si osserva listesi di L4 su L5 senza segni riferibili a spondilolisi con restiringimento del canale vertebrale e modesta compresisone del sacco durale. Pseudoprotrusione discale bilaterale comprime radice L4 nel tratto interforaminale. A L5-S1 protrusione discale ad ampio raggio impronta lievemente le radici s1 all'emergenza del sacco durale." Che fare?
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Attività fisica: le buone abitudini resistono negli anni
Scheletro e articolazioni
03 ottobre 2017
Notizie
Attività fisica: le buone abitudini resistono negli anni
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Scheletro e articolazioni
25 settembre 2017
Notizie
Mal di schiena e dolore cervicale: come riconoscerli, gestirli ed evitarli
Troppa Tv mette a rischio la mobilità
Scheletro e articolazioni
12 settembre 2017
Notizie
Troppa Tv mette a rischio la mobilità