20/02/13  - Mal di testa a 10 anni - Infanzia

20 febbraio 2013

Mal di testa a 10 anni





Domanda del 20 febbraio 2013

Domanda: Mal di testa a 10 anni


Domanda di Infanzia, inviata in data 20 febbraio 2013.

Salve, sono la mamma di un bimbo di quasi 10 annni che da nomenbre a questa parte ha lamentato dei leggeri mal di testa. E' successo due o tre volte.La prima volta di mattina presto, le altre volte è tornato da scuola col mal di testa. Nonostante il fastidio ha continuato a stare tranquillo facendo le sue cose.Solo una volta ha avuto bisogno di dormire e di una tachipirina. Io ho cominciato col fare una visita oculistica e infatti è risultato un pò miope.Ha messo occhiali quindi ancora nn so se ci saranno altri episodi..poi ho prenotato una visita dentistica in quanto la dott.ssa mi faceva notare una malocclusione..potrebbe dipendere da questi fattori? Sono preoccupata in quanto io soffro un paio volte l anno di emicrania con aura. E' possibile una predisposizione per il bimbo? Potrebbe avere problemi già a questa età? Come mi devo comportare? E' vero che le donne ne soffrono di più rispetto agli uomini? Grazie.
Risposta del 22 febbraio 2013

Risposta di GIULIA DE STEFANIS


la presenza di un caso in famiglia che soffre di emicrania con aura aumenta le probabilitò che altri componenti della famiglia abbiano lo stesso problema, ma si tratta solo di probabilità, non di certezze. Per il b. ha già fatto gli accertamenti ottimali per inquadrare al meglio il problema e se la causa è la miopia, si risolverà. Non si dimentichi però che il mal di testa può anche essere messo in relazione a ritmi stressanti, scolastici, di sport o più semplicemente il non andare a dormire la sera in orari ottimali e magari dopo l' uso di computer o di PSP. Quindi cerchi di garantire al b. anche buone abitudini. Poi la efficacia della Tachipirina è ottimale per permettere al b. di superare il dolore e di recuperare. Il tempo ci dirà se sarà un emicranico o meno, nel frattempo, il giusto riposo e la giusta alimentazione faranno il lavoro maggiore.
cordiali saluti
Giulia De Stefanis

Dott.ssa Giulia De Stefanis
Pediatra convenzionato
Specialista in Pediatria
Ardea (RM)

Il profilo di GIULIA DE STEFANIS
Risposta del 24 febbraio 2013

Risposta di ANGELINA ROTONDO


Il mal di testa interessa tutte le età e si tiene conto anche della familiarità. Sarebbe opportuno, dopo una visita pediatrica che non trovi nulla di patologico all'esame obiettivo, tenere un diario del mal di testa : quando insorge , quanto dura, di che tipo è il dolore ( che schiaccia , a martello , ecc), se è monolaterale o interessa la fronte , le tempie o la nuca, se è preceduto o accompagnato da febbre , dolore in altri punti del corpo o visione offuscata o ancora se gli oggetti appaiono più piccoli o più grandi del solito, per ultimo segnare se il bimbo interrompe l'attività che sta svolgendo. A questo punto, se la visita oculistica ha escluso ogni altro problema, il diario aiuterà il suo medico ad indirizzarsii verso una diagnosi di cefalea sporadica, di emicrania ( ne esistono di vari tipi) o anche solo di cefalea muscolotensiva a cui anche i bambini di 10 anni cominciano a soffrire o altro.

Dott.ssa Angelina Rotondo
Pediatra convenzionato
Specialista in Pediatria
GIUSSANO (MB)

Il profilo di ANGELINA ROTONDO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Infanzia



Potrebbe interessarti