24/02/05  - Malattie esantematiche in soggetto idrocefalo - Mente e cervello

24 febbraio 2005

Malattie esantematiche in soggetto idrocefalo




Domanda del 24 febbraio 2005

Domanda


Gentile dottore, il mio nipotino, Mattia, di 28 mesi, è portatore di shunt per idrocefalo dovuto ad emorragia cerebrale per sofferenza fetale (gestosi non diagnosticata). Il neurochirurgo che lo tiene in cura ritiene che debba essere vaccinato contro tutti gli esantemi, perchè potrebbero creargli problemi alla valvola. La pediatra del bimbo, invece, dice che i vaccini non sempre attecchiscono, quindi, secondo lei, il rischio del contagio sussiste. Inoltre è convinta che gli effetti collaterali specie per l'antipertosse/varicella siano troppi e comunque pericolosi per Mattia. A questo punto siamo confusi. Lei, che ne pensa? Spero sia stata chiara nell'esposizione dei fatti... La ringrazio tanto Benedetta Porcari
Risposta del 27 febbraio 2005

Risposta di GIOVANNI MIGLIACCIO


Gentile signora,
sono d'accordo con il collega neurochirurgo.
Le vaccinazioni soprattutto quelle obbligatorie hanno ormai dimostrato da molti lustri la loro efficacia e validità. Non capisco perchè il suo nipotino debba essere più a rischio degli altri. Lo shunt, mi par di capire, applicato alla nascita può essere a rischio di infezioni ma non sono certamente le vaccinazioni che nè le prevengono nè le favoriscono. Inoltre la dilatazione dei ventricoli si può ridurre e il liquor riprendere a circolare normalmente e verificarsi la possibilità di rimuovere definitivamente lo shunt (ma non conosco il caso e quindi questa opinione può non essere valida). Ne parli ancora con il collega che lo ha in cura.
Cordialmente ed auguri

F.to
Dottor Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)



Il profilo di GIOVANNI MIGLIACCIO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Potrebbe interessarti
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
Mente e cervello
01 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Comunicare è il verbo chiave di questi tempi social
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea