12/06/08  - Malocclusione 3° grado e bite - Malattie infettive

12 giugno 2008

Malocclusione 3° grado e bite





Domanda del 12 giugno 2008

Domanda: Malocclusione 3° grado e bite


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 12 giugno 2008.

Salve,
sono stato in un ospedale della mia citta' per problemi alle orecchie(acufeni,senso di pressione,dolori mandibolari) lo specialista otorino non trovando niente mi ha fatto fare un consulto dallo gnatologo nel reparto maxillo facciale le analisi effettuate sono telecranio, ortopanoramica e tac con ricostruzione 3d della mandibola che ha dato il seguente risultato : L'esame della TC e' stato eseguito in alta risoluzione,acquisizione di scansioni sul piano assiale e ricostruzioni sia bidimensionali sul piano sagittale che volumetriche 3D ,a riposo e a bocca aperta.
Assenza di alterazioni strutturali a carico delle formazioni scheletriche dello splanocrranico.Normale conformazione delle cavita' glenoidee,delle eminenze anteriori e dei condili mandibolari. Alla prova dinamica non si apprezzano sostanziali alterazioni della escursione mandibolare.
Gli specialisti ospedalieri pero' dopo aver guardato la telecranio mi hanno detto che ho una malocclusione di terzo grado e che devo assolutamente mettere il bite anche se andrebbe eventualmente operata ma loro sconsigliano... questa e' la diagnosi in cartella clinica:
il paziente presenta una malocclusione dento-scheletrica come da telecranio.L'esame obiettivo evidenzia un lock mandibolare all' atm dx e sx(solo fase di rotazione del condilo) alla palpazione si evidenzia algia muscolare e....(non si capisce) dx.Si consiglia trattamento con bite per riposizionamento mandibolare.Fra pochi giorni dovro' andare per prendere le impronte del bite ,volevo chiedere se e' secondo voi sufficiente il bite per risolvere i miei problemi (acufeni,pressione auricolare dx,dolori alla mascella occasionale) e come mai non mi e' stata effettuata visita posturologica e preventivo rilassamento dei muscoli della mandibola per poi effettuare il bite (e' sempre necessario?).Eventualmente avete consigli su qualche specialista del campo nella mia citta' (Napoli)? GRAZIE per ogni aiuto

Risposta del 20 giugno 2008

Risposta di FABIO ARPAIA


la posturologia è una branca alternativa, è possibile che lo specialista a cui si sia rivolto sia di impostazione più tradizionale. in ogni caso acufeni e malocclusione sono collegati, ma il trattamento ortodontico non può garantire la risoluzione dell'acufene. in ogni caso se esiste una malocclusione è buona norma trattarla.
<a napoli esistono due ottime scuole universitarie di ortodonzia, presso i due policlinici. non sarebbe corretto fornire il nome di un singolo specialista.

Dott. fabio arpaia
Specialista attività privata
Odontoiatra
Continuità Assistenziale
Specialista in Odontoiatria
Specialista in Stomatologia
NAPOLI (NA)



Il profilo di FABIO ARPAIA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti