01/07/08  - Mancanza d'aria e stomaco - Malattie infettive

01 luglio 2008

Mancanza d'aria e stomaco





Domanda del 01 luglio 2008

Domanda: Mancanza d'aria e stomaco


Domanda di Malattie infettive, inviata in data 01 luglio 2008.

Gentile Dottore, ho 27 anni ed è da un mese circa che sono "soffocato" da una serie di sintomi. Premetto che circa 3 mesi e mezzo fa sono stato operato a seguito di un pneumotorace spontaneo ipertensivo al polmone SX con presenza di enfisema bolloso bilaterale. I sintomi che accuso sono stati inizialmente fastidio al collo, con sensazione di calore, difficoltà di deglutizione, con sensazione di tappo in gola. Successivamente aerofagia e dispnea con dolori muscolari e fitte al petto, esofago e spalla altezza delle scapole. Dopo una settimana senza fastidi, si è ripresentato il fastidio al collo, fastidio nel deglutire, con presenza di un click durante la deglutizione del pomo di adamo, e una sensazione di torpore e calore all'orecchio sx. Ho effettuato una ecografia alla tiroide ed è emersa la presenza di una tiroide iperecogena ma di dimensioni nella norma. Ho effettuato le analisi del sangue, ma è tutto nella norma fatto ad eccezione dei valori alterati perchè affetto da anemia mediterranea. Negli ultimi giorni i sintomi presenti sono sensazione di mancanza d'aria, difficoltà nel respirare, reflusso, aerofagia, sensazione di pesantezza e pienezza allo stomaco, affanno anche al minimo sforzo o movimento, e spossatezza. I sintomi si attenuano dopo aver eruttato o defecato, ma poi tornano. Ad aumentare il tutto ci si mette l'aria umida che mi ha sempre procurato dei disagi nella respirazione. Immagino che i dati forniti non siano molto chiari ma chiedo un consiglio su eventuali esami da effettuare per restringere il campo di intervento nel mio caso. Grazie
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui

Per scoprire come diventare un esperto di Dica33 clicca qui.


Domande di Malattie infettive



Potrebbe interessarti