13/12/04  - Mancanza di entusiasmo - Mente e cervello

13 dicembre 2004

Mancanza di entusiasmo




Domanda del 13 dicembre 2004

Domanda


mi sono successe molte cose che pensavo mi rafforzassero ,gia' che ho sempre creduto di essere forte e cosi pensano tutte le persone che mi conoscono,all'improvviso non e' vero..ho molti problemi anche economici ,ma una volta arginavo ora sono sopraffatta. sento che le altre persone hanno piu' risorse di me ed io invece mi sento sola,soprattutto perche' ho molti amici che sono piu' entusiasti della vita.NON HO un lavoro e la mia vita e' stata distrutta dopo 8 anni e due di convivenza da una relazione improponibile..mi consiglia qualcosa?il dolore che avverto e' insopportabile.ho 30 anni
Risposta del 16 dicembre 2004

Risposta di GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Non so da che parte cominciare, se non da un moto di cuore: coraggio.
Le porte che si chiudono preludono a nuove aperture.
Ha descritto il tutto troppo vagamente, consigli veri è impossibile dargliene. Ma certo le dico una cosa: non seppellisca la sofferenza dentro di sé, non la annulli per non sentire il dolore che le dà. Non la riduca a un tarlo nel profondo, che si ripercuoterebbe su tutta la sua vita. La viva, la bruci tutta, e lasci che da questo rogo nasca il nuovo. Ma bruci la sofferenza e l'illusione delle cose, non se stessa.
Un caro saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)



Il profilo di GIULIA MARIA D'AMBROSIO
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Tutti i buoni motivi per ridere
Mente e cervello
19 gennaio 2018
Notizie
Tutti i buoni motivi per ridere
Paura di volare
Mente e cervello
17 gennaio 2018
Notizie
Paura di volare
Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia
Mente e cervello
04 gennaio 2018
Notizie
Adolescenti: gli smartphone alterano il ritmo sonno-veglia