25/09/04  - Mariuana - Mente e cervello

25 settembre 2004

Mariuana




Domanda del 25 settembre 2004

Domanda


Salve sona alessandro è ho 21 anni,ho incominciato la mia esperienza con la mariuana all'età 16 anni circa e devo dire che stato molto bello, mi piaceva molto,ridevo sempre ma verso i 17 i miei genitori hanno cominciato a sospettare che io fumassi la mariuana, e cio mi ha molto preoccupato tanto che quando fumavo mariuana o hashish mi paranoiavo non ero tranquillo libero, spensierato non riuscivi a parlare(mutismo) a volte neanche a muovermi,non riuscivo a presenta di fronte ad un altra persona con spensierattezza,perchè avevo paura che si accorgesse che avevo fumato,non riuscivo a guardare negli occhi un alta persona senza pensare a questo complesso che li ossessionava..Quando ritornavo a casa avevo il terrore degli occhi rossi,mi sentivo osservato.

Nonostante si fossero calmate le acque queste situazioni,quando fumavo,cerano ancora ma meno accentuate.

Ogni volta fumavo con la speranza di riscoprire quell'ebrezza delle prime volte ma contemporaneamente avevo paura di ritrovarmi in quello stato confusionale e spiacevole.Ora è da 1anno e 4o5 mesi che non fumo mariuana e 2 anni sigarette ,ho lasciato di fumare con la speranza che il tempo mi avrebbe fatto dimenticare queghi episodi, ho sempre quel pallino di fumare e sentirmi bene come prima.

Mi piacerebbe sapere cosa mi è successo se si puo risolvere questo problema?

Ora dopo tanto tempo ho provato a fumare mariuana e ancora ho un calo della concentrazione,ansietà e senso di panico.

come posso comportarmi?

La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Mente e cervello



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti